Si effettua monitoraggio della gravidanza fisiologica e patologica dal test di gravidanza positivo al parto.

La prima visita ostetrica è un momento fondamentale in cui la coppia può esporre tutti suoi dubbi riguardo la gravidanza.

Si forniscono consigli sullo stile di vita e l’alimentazione da seguire in gravidanza e l’utilizzo di eventuali integratori.

Si discute delle diverse possibilità di screening quali il test combinato   o la possibilità di eseguire diagnosi prenatale invasiva (villocentesi ed amniocentesi) per individuare anomalie cromosomiche.

Durante la prima visita viene raccolta la storia clinica di entrambi i genitori e si prescrivono gli esami della gravidanza, si misura la pressione e il peso della madre.

Se non è stato effettuato recentemente si esegue un pap test.

 

La prima visita ginecologica in gravidanza è anche un momento carico di emozioni perchè la coppia può per la prima volta, tramite l’ecografia del I° trimestre ,  visualizzare l’embrione e il suo battito cardiaco.

Durante tutta la gravidanza tutte le visite ostetriche sono eseguite con il supporto dell’ecografia che permette di visualizzare il battito cardiaco, la posizione fetale, la quantità del liquido amniotico e la posizione della placenta.

Nell’ultimo trimestre della gravidanza la coppia viene consigliata e supportata nella scelta della struttura dove espletare il parto e di eventuale analgesia in travaglio di parto.